Qualche anticipazione...


Un estratto... 

Ero prigioniera. Non riuscivo a muovermi, probabilmente ero legata mani e piedi. Faticavo a respirare e non riuscivo ad aprire gli occhi!

Che stava succedendo? Dov'ero? Sentii il cuore martellarmi nelle orecchie, il respiro si affannava... Ero terrorizzata.

Dovevo calmarmi. Nessuno mi avrebbe aiutata, potevo contare solo su me stessa e non dovevo lasciarmi prendere dal panico.

Cercai di fare dei respiri profondi. Inspirazione ed espirazione, bene così, lentamente...

Aprii gli occhi.

Tutto blu. Molto scuro, ma non nero.

Penombra.

Una penombra strana... Ero in una grotta. Vedevo dei giochi di luce molto flebili... Come se...

Ero sott'acqua! Imprigionata sott'acqua!!

No! Non poteva essere vero!

Il cuore riprese a battere furiosamente, non potevo stare lì! Sentii il terrore riprendere possesso del mio corpo, mi divincolai, ma non riuscivo a liberarmi.

Mi guardai le mani e i piedi, non vedevo nessuna corda o catena. Com'era possibile? Chi mi aveva portata lì?

Ero sott'acqua, ero sott'acqua!

Avrei rischiato di morire!! Non respiravo, non riuscivo più a respirare...